Test Phillip Island, Jorge Lorenzo: “Simulazione gara interrotta per un forte calo di prestazioni”

Jorge Lorenzo a Phillip Island (Getty Images)
Jorge Lorenzo a Phillip Island (Getty Images)

 

 

Per il secondo giorno conseutivo Jorge Lorenzo segna il miglior tempo in occasione dei test Bridgetone a Phillip Island. Il rider Yamaha ha cercato di effettuare anche una simulazione di gara, ma ha dovuto abbandonare il compito a causa di un calo di prestazioni delle gomme probabilmente dovuto alle temperature eccessivamente alte.

“Oggi abbiamo avuto l’opportunità di provare un nuovo pneumatico: il pneumatico che Valentino ha provato ieri – ha spiegato il vice campione iridato -. Due di questi sono stati scartati da Valentino, quindi abbiamo utilizzato principalmente quello standard dello scorso anno e infine quello dell’ultima gara. Ho fatto una simulazione di 14 giri, ma ho deciso di smettere. Avevo iniziato molto bene, con tempi sul giro di 29,6 e 29,5, ma improvvisamente c’è stato un forte calo, così ho deciso di interrompere. Non era il pneumatico giusto. Spero che domani non piova – ha concluso Lorenzo -, così da avere la possibilità di capire meglio con quale pneumatico correre la gara di ottobre”.

 

Redazione