MotoGP 2014, Valentino Rossi: “Sono più competitivo dell’anno scorso”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Nonostante i problemi di adattamento della Yamaha M1 alle nuove gomme Bridgestone Valentino Rossi ha conquistato il miglior tempo nella terza giornata di test a Sepang. Pur non dimenticando che Marc Marquez è stato assente per un infortunio il Dottore sorride e porta un raggio di sole nel paddock della casa di Iwata, pur consapevoli che c’è tanto lavoro da fare per tenere testa alle Honda.

 

“Pedrosa è stato molto veloce e ha fatto un buon long-run, è stato il migliore – ha ammesso il pesarese in un’intervista riportata da Moto.it -. Se la gara fosse oggi io probabilmente partirei in pole position ma Pedrosa vincerebbe la gara. Dobbiamo ancora lavorare e cercare di migliorare”.

Quando gli pneumatici si riscaldano iniziano i problemi per la Yamaha, al contrario delle Honda che restano costanti… “Se vogliamo provare a battere le Honda siamo ancora indietro. Pedrosa è andato molto forte, io vado qualche decimo più piano – ha confessato Valentino -. Per adesso rimangono in vantaggio, soprattutto in configurazione gara. Noi con la gomma nuova siamo veloci ma loro riescono a rimanere più costanti con un passo più veloce del nostro”.

Anche quest’oggi il campione di Tavullia è finito davanti a Jorge Lorenzo e qualcosa vorrà pur dire.. “Questo vuol dire che sono più competitivo dell’anno scorso, bisognerà continuare così”.

 

Redazione