Ferrari F1, Fernando Alonso: “A Maranello hanno fatto un grande lavoro”

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)

 

 

Nei primi due giorni di test Fernando Alonso ha macinato 872 km per un totale di 161 giri, il migliore dei quali con il tempo di 1’36″516. I motori Mercedes sembrano avere qualcosa in più, ma la Ferrari ha un ottimo potenziale e in gara potrebbe essere tutta un’altra storia…

“Non siamo ancora al punto di poterci concentrare sulle prestazioni ma l’importante è continuare ad accumulare chilometri – ha affermato il pilota spagnolo sul sito Ferrari.com -. La squadra ha fatto un gran lavoro di preparazione durante l’inverno per questi test, questo ci permette di girare e sperimentare tutti gli aspetti legati a queste nuove e complesse tecnologie. Al momento tutto procede secondo le nostre aspettative ma ci sono ancora molte novità da scoprire: il tempo che squadre e piloti hanno a disposizione è limitato e sarà una grandissima sfida per tutti essere pronti per Melbourne”.

Inoltre con i nuovi motori e le nuove tecnologie non è facile per nessun pilota prendere confidenza con la monoposto: “Sto conoscendo meglio la vettura, tutti i sistemi, i pulsanti sul volante diventano sempre più automatici nel loro uso e ovviamente ci permettono di andare più veloce e migliorare – ha proseguito Alonso -. Ci sono ancora dei piccoli problemi che dobbiamo cercare di risolvere, proprio come accade in casa con certi elettrodomestici subito dopo averli comprati, ma è normale dato il progetto radicalmente nuovo. Comunque ogni volta che giriamo con la vettura diventa più semplice e la confidenza aumenta e per questo credo che il test cruciale per le prestazioni sarà il prossimo”.