Ferrari F1: un nuovo motore a raffreddamento per i test del Bahrain

Kimi Raikkonen a Jerez (Getty Images)
Kimi Raikkonen a Jerez (Getty Images)

 

 

Mercoledì 19 febbraio prenderà il via la seconda sessione di test ufficiali di Formula 1, al fine di preparare al meglio le nuove monoposto con motore V6 in vista del prossimo Mondiale, che prenderà il via il 16 marzo a Melbourne.

A differenza di quanto visto a Jerez de la Frontera le scuderie scenderanno sul circuito del Bahrain con molte novità, a cominciare dalla Ferrari che proverà, secondo indiscrezioni plausibili, un motore V6 Turbo dal raffreddamento innovativo, capace di sfruttare l’impianto di iniezione diretta e di consentire al propulsore di lavorare a temperature più basse rispetto agli avversari e consumare meno carburante.

 

Redazione