Prete con il Suv finisce nel fossato, tasso alcolemico troppo alto

foto dal web
foto dal web

 

 

Lunedì 10 febbraio un prete è caduto in un fossato mentre era al volante di un Suv da 35mila euro. Don Giovanni Desio è stato trovato con un tasso alcolemico quasi quattro volte superiore al limite consentito dalla legge, ma lui si è difeso affermando che era di ritorno da una cena e che aveva bevuto solo un paio di bicchieri di vino.

Il religioso aveva comprato la Bmw X1 poche settimane fa, coronando un lungo sogno realizzato ora che ha 50 anni. Ha spiegato che una tale vettura gli serve per questioni di sacerdozio e di giornalismo, dato che è direttore del settimanale diocesano ‘Risveglio 2000’. Il sacerdote stava quasi per finire in un lago, ma è stato tempestivamente salvato da tre passanti che hanno sfondato il lunotto posteriore del veicolo con un martello per estrarlo dall’abitacolo.

 

Redazione