F1 Test Jerez 2014, day 4: segui la diretta live

La Ferrari F14T di Fernando Alonso (Getty Images)
La Ferrari F14T di Fernando Alonso (Getty Images)

 

 

Quarto ed ultimo giorno di prove ufficiali sul circuito di Jerez de la Frontera, dove le scuderie sono alle prese con le nuove monoposto 1.6 turbo. In pista scenderanno Ricciardo (Red Bull), Rosberg (Mercedes), Alonso (Ferrari), Magnussen (McLaren), Massa (Williams), Sutil (Sauber), Juncadella (Force India), Kvyat (Toro Rosso), Kobayashi (Caterham), Bianchi (Marussia).

Premere F5 per aggiornare la pagina.

 

15:57 – Duello a distanza fra Alonso e Massa: il brasiliano riconquista la vetta con il tempo di 1’29″023.

15:49 – Felipe Massa strappa momentaneamente il primato con il tempo di 1’29″403, ma l’ex compagno di squadra Alonso si riporta in vetta per un soffio: 1’29″343.

15:30 – Il tempo di rimettersi al lavoro e Fernando Alonso conquista nuovamente la vetta della classifica: 1’30″861 e 88 giri all’attivo fino ad ora.

14:56 – In pista anche Lewis Hamilton che ha preso il posto di Rosberg, capace di realizzare ben 91 giri. Mercedes favorita per il Mondiale?

14:49 – A poco più di due ore dal termine questa è la classifica provvisoria dei tempi di giornata:

1 – Juncadella – Force India – 1:31.719 – 45 giri

2 – Magnussen – McLaren – +0.541 – 82 giri

3 – Alonso – Ferrari – +3.615 – 71 giri

4 – Rosberg – Mercedes – +5.232 – 91 giri

5 – Massa – Williams – +6.520 – 43 giri

6 – Sutil – Sauber – +10.830 – 48 giri

7 – Kobayashi – Caterham – +11.474 – 54 giri

8 – Kvyat – Toro Rosso – +12.297 – 8 giri

9 – Ricciardo – Red Bull – +13.655 – 7 giri

10 – Bianchi – Marussia – +16.473 – 6 giri

14:45 – La Force India dello spagnolo Juncadella balza in vetta con un buon 1’31″719. Secondo tempo per Magnussen

14:30 – Pausa pranzo in casa Ferrari. Magnussen realizza il miglior tempo provvisorio di giornata 1’33″619!

14:00 – Red Bull lascia Jerez: per il team campione iridato esordio davvero sconfortante con 21 giri in quattro giorni.

13:40 – Alonso ha completato ben 68 giri e rientra ai box per la pausa pranzo. Tra poco sull’asfalto di Jerez scenderà Hamilton.

13:15 – La Mercedes fa sapere che nel pomeriggio Hamilton prenderà il posto di Rosberg, soddisfatto della prima mezza giornata di lavoro.

12:55 – Alonso lavora a pieno regime e macina giro su giro, portandosi al terzo posto con 42 tornate. Suo è il miglior tempo: 1’35″334 con gomme intermedie.

12:20 – Rosberg si migliora ancora e scende a 1’36″951. Migliora anche Alonso seppur con un crono ancora distante dalla Mercedes: 1’39″477

11:59 – La pista si va asciugando e Nico Rosberg gira sempre più veloce: 1’37″310, nuovo giro veloce di giornata. Red Bull e Toro Rosso restano ai box.

11:40 – Rosberg ha già compiuto 61 giri ed è l’unico pilota al momento in pista. Questa la classifica provvisoria dei tempi odierni:

1. Rosberg 1:37.580

2. Magnussen 1:38.391

3. Massa 1:39.256

4. Alonso 1:39.999

5. Juncadella 1:41.925

6. Kobayashi 1:43.193

7. Kvyat 1:44.016

8. Sutil 1:44.224

11:38 – La Red Bull di Ricciardo ha compiuto appena sei giri: problemi di surriscaldamento per la RB10.

11:13 – Nico Rosberg conferma l’ottimo stato di forma Mercedes e migliora ulteriormente il suo tempo di giornata: 1’37″580.

10:57 – A circa due ore dall’inizio della quarta giornata di test ecco la classifica provvisoria dei tempi:

1. Rosberg 1:38.157

2. Magnussen 1:38.391

3. Massa 1:39.313

4. Alonso 1:39.999

5. Juncadella 1:41.925

6. Kvyat 1:44.016

7. Sutil 1:44.224

8. Kobayashi 1:44.859

10:50 – Rosberg ha già compiuto oltre 30 giri in meno di due ore di test. Primi giri cronometrati per Alonso, il migliore in 1’39″999.

10:24 – Sul canale Twitter della Ferrari viene chiarito uno degli scopi del giorno: “Tante procedure oggi utili al Team e passaggi in pit-lane per provare le partenze della F14T”. Per il pilota spagnolo ancora nessun giro cronometrato. Rosberg ha compiuto già 16 giri.

10:15 – Rosberg ha limato ulteriormente il suo crono di alcuni decimi; alle sue spalle Felipe Massa che ferma il cronometro a 1’40″020.

9:50 – Come dimostrato nei giorni scorsi la Mercedes sembra essere la monoposto più veloce e affidabile e anche oggi pare proseguire il trend: Nico Rosberg segna subito 1’38″778.

9:40 – Finalmente in pista, e senza problemi, la Red Bull di Ricciardo che sembra voler recuperare il tempo perso nei primi tre giorni: al momento vanta il miglior tempo di 1’45″354

9:20 – Tutti i piloti hanno effettuato il giro d’installazione, ma ancora nessun giro cronometrato.