Nuova Volkswagen Polo, arriva il restyling 2014: cambia look dentro e fuori, addio motore 1.6 TDI

La Volkswagen Polo si appresta ad un importante restyling in vista del prossimo Salone di Ginevra, a cominciare dai nuovi fari a LED e le prese d’aria più estese che le conferiranno un look più moderno e aggressivo. Novità anche nell’abitacolo, dove esordirà un nuovo modulo radio/navigatore con connettività Bluetooth e uno sterzo a tre razze.

Cambiano di poco le misure, il restyling vanterà 2 mm in più rispetto alla precedente versione (arriva a 3,972 metri), mentre totalmente rinnovato sarà il design dei cerchi in lega con diametro compreso fra 15 e 18 pollici. Inoltre saranno disponibili otto nuove colorazioni di carrozzeria alla già ricca scelta attualmente a disposizione. Novità anche dal punto di vista dei sistemi di sicurezza, grazie all’introduzione della frenata automatica in caso di potenziale collisione e del cruise control attivo.

Ma i cambiamenti più consistenti si avranno nella gamma motori, dove viene abbandonato lo storico 1.6 TDI. La nuova gamma di propulsori sarà costituita dal 1.2 ( 60 CV e 75 CV), dal 1.2 TSI (90 CV e 110 CV) e dal 1.4 TSI, la cui potenza aumenta a 150 CV per la versione BlueGT e a 192 per la sportivissima GTI. Dal prossimo autunno, inoltre, esordirà anche l’inedito tre cilindri 1.0 TSI BlueMotion, capace di erogare 90 CV. Per l’alimentazione a diesel il 1.4 TDI sostituisce il 1.2 TDI e il 1.6 TDI, con capacità di erogazione da 75, 90 e 105 CV (quest’ultima non disponibile al momento del lancio).

Nel 2013 in Italia sono state vendute ben 31.348 Polo e il successo sembra assicurato ancora a lungo.

 

volkswagen-polo-restyling-2014_3

 

Autodesk VRED Professional 2014