Formula1, Sebastian Vettel: “Motori a sei cilindri? Io sarei tornato ai V10”

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

 

 

La Red Bull non comincia nel migliore dei modi e nella prima giornata di test a Jerez non scende in pista, “per un problema di montaggio” che ha tenuto ferma ai box la nuova RB10.

“È tutto un altro feeling di guida, si sente che c’è meno grip, non è solo il motore, pardon il ‘power unit’, differente – ha detto Vettel in un’intervista riportata da Autosprint -. Posso immaginare che ci sarà molta differenza di prestazioni in assetto da qualifica o da gara. Ma è troppo presto per dire chi andrà forte”.

Deludente, secondo il pilota tedesco, il rombo dei nuovi motori turbo 1.6: “Be’, diciamo che io sarei andato nella direzione opposta, sarei tornato ai dieci cilindri…”.

 

Redazione