MotoGP, Marc Marquez: “Non esistono amici tra i rivali”

Marc Marquez (getty images)
Marc Marquez (getty images)

 

 

L’amicizia con gli avversari è un legame difficilissimo da creare nella MotoGp, dove ognuno lotta contro tutti, persino con il compagno di team. A confessarlo è Marc Marquez, il neo campione iridato della classe regina in un’intervista rilasciata al magazine spagnolo ‘XL Semanal’.

“Non credo sia possibile avere amici tra i rivali diretti – ha affermato il pilota della Honda -. Alla fine l’amicizia si crea con persone che gareggiano in altre categorie. Io tra i piloti ho solo Tito Rabat, che corre in Moto2 e con il quale mi alleno molte volte”.

“Con Dani, soprattutto dopo la gara di Aragon, abbiamo passato diverse settimane senza rivolgerci la parola – ha aggiunto Marquez -, poi alla festa di fine stagione abbiamo ballato insieme. E’ un buon compagno, ci rispettiamo”.

 

Redazione