Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

 

 

Al primo tentativo in MotoGp il giovanissimo spagnolo Marc Marquez conquista il titolo della massima serie del Motomondiale, dopo aver macinato podio dopo podio in giro per il mondo.

“Sono molto, molto, molto contento – ha detto a caldo il baby campione della Repsol Honda -. Il mio sogno è diventato realtà, forse troppo presto perché non me lo aspettavo al primo anno. Ringrazio il team e la Honda. E’ stata la gara più lunga della mia vita. E’ stata una stagione molto bella, adesso me la godo”.

Un successo arrivato inaspettatamente, ma che ha cominciato a prendere forma a metà stagione, quando dopo l’infortunio di Lorenzo si è ritrovato leader di classifica: “Sinceramente pensavo di lottare in qualche gara, ma non di poter essere sempre sul podio – ha confessato Marquez -. Mi aspettavo anche qualche caduta in più. All’inizio dell’anno dovevo andare al limite per essere a livello di Dani e Jorge, poi ho visto che potevo stare con loro senza andare al limite. Anche se – ha concluso – andare al limite è il mio stile”.

 

Redazione