MotoGP 2013: Ben Spies dice addio al mondo delle corse

Ben Spies (Getty images)
Ben Spies (Getty images)

 

 

Ben Spies dice addio alla carriera in MotoGp a causa dell’incidente rimediato ad Indianapolis durante le prove libere. L’infortunio alla spalla destra è più grave di quanto previsto e il ritiro dalle corse è stato inevitabile. Nel suo curriculum Spies vanta tre titoli mondiali nella categoria AMA Superbike (2006, 2007, 2008) e una vittoria iridata nel Mondiale Superbike con la Yamaha ufficiale (2009).

 

“Ero davvero molto contento di poter correre con la Ducati in MotoGP – ha dichiarato il pilota – e Ducati mi ha supportato nel miglior modo possibile durante questo anno così difficile. Sono quindi estremamente deluso dal fatto di non essere riuscito a realizzare i miei obiettivi personali e quelli del team. Voglio ringraziare tutti: gli organizzatori, le Case, le squadre e tutti i miei fans per avermi aiutato e supportato durante tutta la mia carriera. Quando ho iniziato a correre non avrei mai immaginato di poter raggiungere il livello di successo che ho avuto negli ultimi venti anni di competizioni, ma è giunto il momento di fermarmi – ha concluso – e lo faccio con grande tristezza”.

 

Redazione