Alessia Polita denuncia l’autodromo di Misano, indagato anche suo padre

foto Facebook
foto Facebook

 

 

Alessia Polita è stata dimessa dalla clinica di Montecatone, in provincia di Imola, ed è tornata a casa dopo il tragico incidente rimediato sul circuito di Misano che la costringe su una sedia a rotelle. Due settimane fa la decisione di denunciare l’autodromo sanmarinese, poichè secondo i familiari non erano state approntate le adeguate misure di sicurezza, in particolar modo  le barriere gonfiabili.

Ma nel registro degli indagati è finito anche il padre, Giancarlo Polita. Un atto dovuto poichè era stato lui a mettere a punto la moto prima del tragico incidente dello scorso mese di giugno in curva 16. In un’intervista a ‘Il Resto del Carlino’ il padre di Alessia ha dichiarato: “Mia figlia sarebbe uscita illesa dall’incidente se ci fossero state le adeguate misure di sicurezza”.

 

Redazione