MotoGP 2013, Valentino Rossi: “La nostra M1 era difficile da guidare”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Il Gran Premio di Aragon è cominciato in salita per Valentino Rossi che ha chiuso la seconda sessione soltanto in settima posizione, non riuscendo a trovare il feeling con la sua M1.

 

“Questo pomeriggio abbiamo riscontrato dei problemi tecnici imprevisti sulla nostra prima moto – ha dichiarato il  Dottore -. Abbiamo cercato di risolverli, ma non ce l’abbiamo fatta. Per tutto il turno abbiamo avuto problemi ai freni, non ho mai trovato il feeling giusto, anche la gestione del freno motore ha presentato qualche problema: peccato perchè era la nostra prima moto con la miglior messa a punto”.

 

“Rispetto ai test la pista è peggiorata – ha proseguito il pilota di Tavullia -: in quella circostanza l’asfalto era più gommato, c’erano 10° in meno e la moto era fantastica da guidare tanto che abbiamo fatto dei buoni tempi. Purtroppo oggi non è andata così, pertanto non ci resta che lavorare per cercare di risalire in classifica e risolvere i nostri problemi, oggi – ha concluso – la nostra M1 era difficile da guidare”.

 

Redazione