Patente: i più disciplinati arrivano a 30 punti. Come controllare il proprio saldo

foto dal web

 

 

Dal 2003 è prevista la decurtazione di punti patente in caso di violazioni del Codice della Strada oltre all’ormai classica multa. I possessori della patente italiana hanno in dote 20 punti iniziali e coloro che non commettono infrazioni con perdita di punti hanno diritto dopo due anni a due punti di “bonus”. Gli automobilisti con meno di 20 punti, dopo due anni dall’ultima infrazione, tornano al totale iniziale di 20 se non commettono altre irregolarità. Con i bonus si possono raggiungere un massimo di 30 punti totali. I più disciplinati al volante dal 1° luglio 2003 arriveranno a raggiungere per l’estate del 2013 il massimo di 30 punti.

Ma come si controllano i punti patente? Il modo più economico è quello di utilizzare ilportaledellautomobilista.it, dove è possibile registrarsi in 10 minuti. L’altra procedura gratuita prevede l’utilizzo di iPatente, l’applicazione gratuita e ufficiale della Motorizzazione Civile che fra le altre funzioni offre su iPhone, iPad e smartphone Android proprio il Saldo Punti Patente dal portale dell’Automobilista a cui occorre essersi registrati. Infine è possibile chiamare da un telefono fisso il numero 848.78.27.82 al costo di una chiamata urbana, 7 giorni su 7 (h24) e in meno di tre minuti otterrete il vostro saldo.

 

Redazione