MOTOMONDIALE 2011 – In Ducati è tempo di rivoluzione e già dal prossimo Gp di Assen Valentino Rossi guiderà una Desmosedici totalmente rinnovata e già testata da Franco Battaini al Mugello, in occasione delle prove della Ducati 1000cc della settimana scorsa. Secondo indiscrezioni la GP11 è una sorta di ‘ottocentizzazione’ (800cc) della futura Ducati e non ha quasi nulla in comune con la moto guidata finora dal Dottor Vale.

Per oltre due mesi a Borgo Panigale i tecnici hanno lavorato giorno e notte e in gran segreto, da quando il team della Rossa ha effettuato i primi test sulla Mille a Jerez de la Frontera. La sorpresa, ovviamente, comporta dei rischi ma il pluricampione pesarese ha detto si per tentare di dare una svolta a questo Motomondiale 2011 che sembra ormai conteso tra Stoner e Lorenzo. In Olanda la Ducati GP11 presenterà un nuvo telaio, nuove carene, nuovo forcellone, nuovi tubi di scarico, un inedito motore e un cambio superveloce che riduce di molto i tempi di passaggio da una marcia all’altra e gli scuotimenti che una cambiata lenta e brusca poteva indurre.

Ora non resta che lavorare sull’assetto di una moto praticamente sconosciuta dagli stessi piloti ducatisti, forse ci sarà bisogno di un po’ di tempo per adattarsi, ma l’ottimismo regna sovrano a Borgo Panigale; non resta che aspettare le prove libere del prossimo venerdì.

Redazione