F1 FERRARI – Piero Ferrari, vicepresidente della Ferrari, a margine della posa della prima pietra del nuovo stabilimento Piaggio Aero a Villanova d’Albenga, parla della prima parte del Mondiale di Formula Uno, che vede le F150° Italia in grave difficoltà e non ai livelli che meriterebbe. Piero Ferrari ammette l’inferiorità rispetto al team austriaco della Red Bull: “L’auto è inferiore alle Red Bull poi quando le cose non vanno bene e sei costretto ad inseguire diventa tutto più difficile. Come per il ciclista che fora una gomma e, per riprendere il gruppo, rimane senza fiato. In queste situazioni – aggiunge Enzo Ferrari- è evidente che può commettere degli errori. Nell’ultimo Gran Premio si è aggiunta anche la fatalità e in questi casi accade che la situazione può sembrare peggiore di quella che è in realtà”.

Alla domanda se sia ancora possibile vincere questo Mondiale il vicepresidente sembra sfiduciato ma propositivo: “Vincere il Mondiale? Non lo so, sinceramente, ma credo che si possa tornare a vincere qualche gara, magari già dal prossimo Gran Premio”.

Redazione