F1 2011: Lewis Hamilton resta alla McLaren. “Ho a disposizione una monoposto competitiva”

F1 2011 – Prima del Gp di Montreal Lewis Hamilton ha tenuto un colloquio con Chris Horner, team manager della Red Bull, dando adito a voci di un suo possibile trasferimento alla scuderia austriaca per il prossimo anno. Ma è lo stesso driver della McLaren a cancellare ogni dubbio e a mettere fine alle chiacchiere di mercato, dicendo che resterà a bordo della Freccia d’Argento finchè questa resterà competitiva: “Siamo l’unica altra squadra (oltre a Red Bull, ndr) ad aver vinto quest’anno. Non vedo perchè dovrei andar via se ho a disposizione la monoposto più competitiva”.

Nell’ultimo Gran Premio il pilota 26enne di Stevenage è stato costretto a ritirarsi dopo un contatto con il compagno di squadra Jenson Button (che ha vinto la corsa all’ultimo giro, beffando Vettel), ma l’episodio non ha minimamente scalfito la fedeltà alla scuderia inglese e spiega così il suo colloquio pre-gara: “Conosco tutti i manager, tutti i team principal e tantissime persone in tutte le squadre – si giustifica Hamilton -. Conosco Stefano Domenicali e parliamo molto spesso. Lo stesso faccio con Norbert Haug e con Christian Horner”.

Per il momento Lewis Hamilton non bada alle voci di mercato e continua a concentrarsi su questo Mondiale 2011: in classifica piloti è quarto con 85 punti dopo sei gare, mentre il ‘capolista’ Sebastian vettel comanda con 161 punti. Recuperare sarà impresa ardua per chiunque…

l.c.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here