MOTOGP 2011 – Il Motomondiale 2011 fa tappa a Silverstone e nei giorni scorsi i piloti del team Repsol Honda ne hanno approfittato per fare un salto a Milton Keynes, nel sud dell’Inghilterra, dove si trova la sede della squadra Red Bull Racing F1. Casey Stoner e Andrea Dovizioso hanno potuto osservare da vicino i lavori in corso della scuderia campione del mondo e hanno provato il simulatore F1 utilizzato durante l’anno da Sebastian Vettel e Mark Webber.

Il pilota australiano, che a Silverstone tenterà di sorpassare Jorge Lorenzo nella classifica generale piloti, si è detto entusiasto della visita nel quartiere generale della Red Bull, dove ha trovato qualche difficoltà al simulatore virtuale: “È stata una giornata straordinaria è stato spettacolare conoscere quanta tecnologia è impiegata in F1 e poterlo vedere di persona. Adesso, seguendo una gara in tv, capirò meglio quello che succede dietro le quinte e quello che vivono i piloti. La prova del simulatore Red Bull è stata speciale, in particolare mi ha impressionato capire e sperimentare quanto tardi si frena con le F1 rispetto alle MotoGP. È la cosa virtuale più vicina alla realtà che abbia mai provato”.

Redazione