MotoGp 2011: dichiarazioni team Ducati alla vigilia del Gp del Canada

MOTOGP 2011 – Nicky Hayden è giunto ieri sull’Isola di Man, dove ha assistito per la prima volta al Tourist Trophy, anche se la pioggia ha fatto annullare la gara. Il pilota statunitense della Ducati giunge dalla Catalogna, dove lo scorso week-end ha ottenuto un buon sesto posto, sperando di migliorarsi rispetto allo scorso anno, quando qui al Gp di Silvertone tagliò il traguardo in quarta piazza.

“Abbiamo avuto una settimana davvero molto corta dopo Barcellona. Ora però è tempo di pensare a Silverstone, una pista dove abbiamo corso per la prima volta l’anno scorso quindi ancora relativamente nuova – dice Nicky Hayden – . Sappiamo che il disegno del tracciato è rimasto lo stesso, nonostante abbiano spostato i box e l’ingresso della pit-lane, e ne sono contento perché mi piace molto: la pista è larga, lunga e molto veloce. Il fondo è un po’ ondulato in un paio di sezioni ma perfetto per il resto. Non vedo l’ora di tornare in pista”.

Il team manager di Borgo Panigale, Vittoriano Guareschi, descrive il circuito di Silverstone e ne sottolinea le difficoltà: ” Ci sono diversi aspetti del prossimo Gran Premio che dovremo interpretare al meglio. Silverstone è una pista impegnativa perché è tecnica e molto veloce e mantenere delle buone linee è importante: Nicky la conosce perché vi ha corso una bella gara nel 2010, arrivando a due decimi dal podio, Vale meno, perché vi ha fatto solo pochi giri con una Ducati stradale e quindi dovrà essere veloce a impararne i “segreti […]. In ogni caso – conclude Vittoriano Guareschi – la squadra sta lavorando molto bene e c’è un grandissimo impegno da parte di tutti per cui mi aspetto di continuare a progredire”.

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here