PORSCHE CAYENNE & SIMONE PEPE – La stagione della Juventus si è chiusa in maniera davvero inaspettata, con un settimo posto che ha fatto infuriare un po’ tutti. Comunque c’è stato qualcuno che si è impegnato tantissimo per cercare di dare il suo contributo alla causa e uno di questi è Simone Pepe. Il centrocampista bianconero è stato spesso visto girare per Torino a bordo del suo bellissimo Porsche Cayenne.

Il Porsche Cayenne è il primo Suv creato dalla casa automobilistica tedesca ed è nato grazie ad una joint venture con la Volkswagen nel 2003. All’inizio la vettura montava un motore 4,5 litri con 8 cilindri a forma di V. Fino alle evoluzioni recenti che hanno portato i cavalli ai sorprendenti 521 della versione ‘Turbo S’. Questa versione riesce a raggiungere l’impressionante velocità di 280 km/h passando da 0 a 100 in meno di 5 secondi.

Un Suv eccezionale, il Porsche Cayenne riesce a rimanere lussuoso ed elegante nonostante l’aspetto da corazziere. L’aspetto è stato reso simile col passare degli anni a una vera e propria berlina, nonostante l’altezza e la corazzata sia quella del Suv adatto al fuoristrada.

Simone Pepe ha deciso di acquistarlo per dare lustro al suo garage. Il centrocampista di Albano Laziale è arrivato a Torino nel 2010, dopo un’ottima stagione con l’Udinese e un Mondiale sfortunato da titolare in Sudafrica. In questa stagione bianconera ha dimostrato grande voglia e applicazione, nonostante i suoi limiti tecnici siano venuti fuori. Tanta corsa e tanta voglia sono state poi ricompensate da goal importanti, come quello che ha deciso la partita contro la Lazio al ritorno o quello che ha permesso di rimediare all’autogoal di Motta contro la Fiorentina. Nella Juventus del futuro non ci sarà spazio tra i titolari per lui, ma siamo sicuri che grazie alla sua voglia e alla sua caparbietà saprà ritagliarsi uno spazio importante.

Matteo Fantozzi