MARCELLO LIPPI & MINI COOPER – Anche i commissari tecnici amano i motori e uno di questi è Marcello Lippi. L’ex Ct della Nazionale campione del mondo possiede una bellissima Mini Cooper che usa in città quando è stanco del mare.

La Mini Cooper è stata rilanciata sul mercato nel 2001 dalla casa automobilistica tedesca della Bmw. Da allora è nata una vera e propria mania per questa macchina che è diventata anche uno status symbol. La versione più acquistata sul mercato, soprattutto dai più abbienti, è la Mini Cooper S che monta un motore importante e potente. I 200 cavalli vapore la fanno arrivare alla velocità eccezionale di 222 km/h e può passare da 0 a 100 in meno di 8 secondi. Velocità importanti raggiunte da una macchina che non può essere considerata una City Car.

Marcello Lippi ha deciso di stare al passo coi tempi guidando una Mini Cooper. Il tecnico di Viareggio ha raggiunto grandissimi traguardi nella sua carriera, passando dalla panchina di provincia fino a quella ambiziosa della Juventus di Moggi, Giraurdo e Bettega. Con i bianconeri la vittoria di 3 Scudetti, ma soprattutto la Coppa dei Campioni e la Coppa Intercontinentale. L’attenzione per il gioco e la concentrazione dei gregari sono state le armi in più delle sue squadre.

Nel 1998 arriva il divorzio che lo porterà alla brutta avventura con l’Inter, conclusa con le dimissioni. Da li il ritorno alla Juventus e la vittoria di altri 2 titoli, con la Champions League sfiorata nella notte di Manchester dove la sua squadra perde la finale ai rigori contro il Milan.

Da li si chiude un capitolo e se ne apre un altro che porta alla vittoria del Mondiale 2006 alla guida di una strepitosa nazionale azzurra. Nel 2009 è ritornato sulla panchina dell’Italia per cercare di vincere un altro Mondiale, ma l’avventura è malauguratamente finita al girone di eliminazione.

Il tecnico viareggino pervora è libero e si vuole godere la famiglia, a bordo di una bellissima Mini Cooper.

Matteo Fantozzi