GP2 Main Series – Monaco, Gara1: vittoria di Valsecchi, ottimo terzo posto di Filippi

 

Davide Valsecchi, Air Asia. Fonte: GP2series.com

DUE ITALIANI SUL PODIO A MONTECARLO – Sventola la bandiera tricolore nel Principato di Monaco, dove questa mattina un costante Valsecchi ha conquistato il primo posto di Gara 1 della categoria cadetta, oltre al punto aggiuntivo per aver fatto registrare il miglior tempo sul giro. Sul podio anche il portoghese Parente e l’altro italiano, Luca Filippi.

Sorprese a non finire in una corsa segnata da tante penalità: il poleman, Van der Garde, era infatti stato retrocesso di cinque posizioni sulla griglia per aver causato un incidente nella prime fasi delle qualifiche.

Punti iridati e prima piazzola sono andati quindi a Sam Bird. L’inglese della iSport, però, non ha saputo sfruttare l’occasione rimanendo fermo alla partenza. Sfilato da tutte le vetture, che miracolosamente non lo hanno centrato, è stato autore di una buona rimonta, che lo aveva portato fino all’undicesima posizione, dietro al compagno di squadra, Marcus Ericsson. Al 30° giro i due arrivano al contatto alla Anthony Noghes: Bird finalmente davanti, mentre lo svedese va a sbattere lateralmente contro i muretti. Ericsson, però, non si dà per vinto e sfrutta la scia sul rettilineo dei box. Lo supera, si toccano di nuovo. Lo svedese perde completamente l’alettone posteriore all’uscita dal tunnel e tuttavia riesce a rientrare in pit lane. La sua gara finisce lì, ma anche Bird è costretto al ritiro, per aver colpito in pieno un suo detrito.

Splendido recupero, invece, per Romain Grosjean che, partito dall’ultima posizione, è arrivato a ridosso del podio grazie ad una strategia azzeccata. Nervosismo a non finire per Jules Bianchi, che probabilmente è ancora troppo giovane per sobbarcarsi le pressioni che derivano dal gravitare in ottica Ferrari: per lui partenza anticipata e nuovo incidente con Van der Garde, che mette praticamente fuorigioco entrambi.

Domani pomeriggio alle 16:10 la partenza della Gara Sprint, con Pic in pole position.

Alessia Anselmo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here