Ferrari F1: al Gp di Spagna 2011 Alonso e Massa cercano il bis

FERRARI F1 – Tra due giorni prenderà il via la quinta gara del Mondiale di Formula Uno 2011 sul circuito di Catalunya, pista assai familiari ai driver del Circus che qui hanno tenuto i loro test invernali e dove la Ferrari aveva ben sperato, riscoprendosi poi costretta ad inseguire le monoposto Red Bull. Ma al Gp di Spagna i tifosi della casa di Maranello aspettano un’altra ascesa al podio dopo il terzo posto ottenuto all’Istanbul Park da Fernando Alonso che, in questo week.end, sarà galvanizzato anche dal fatto di poter correre in patria. Inoltre i tifosi Ferrari potranno incontrare i loro beniamini già a partire da giovedì alle ore 12, quando verrà inaugurato il primo Ferrari Store in terra iberica (nella celebre via Paseo de Gracia).

Al Gp di Spagna i tecnici di Maranello apporteranno alcune modifiche sulle ali anteriori e posteriori e buona parte del lavoro è stato focalizzato sulle qualifiche, dove le F150° Italia riscontrano qualche problema che, fatalmente, svanisce nelle gare domenicali. Inoltre mole del lavoro è stata distribuita sui pit-stop (qui a Montmelò ne sono previsti tre) che hanno causato molti problemi a Felipe Massa nell’ultimo Gran Premio di Turchia: “E ‘importante che ogni membro della squadra, pilota incluso, sia estremamente preciso e che tutti lavorino in sintonia, perché ad una buona sosta non può seguirne una sbagliata. Nel team sono tutti coinvolti ed ogni singola azione deve tendere a renderla perfetta”, dice il driver brasiliano. “In passato su questo circuito non ci sono mai stati molti sorpassi, penso che con le nuove regole ce ne saranno più del solito, e questo renderà lo spettacolo più interessante per i tifosi perché ci sarà molto più da vedere dall’inizio alla fine della gara”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here