Audi A5 E-TRON: quando l’ibrido è vincente

Audi A5 E-TRON

Audi A5 E-TRON – L’obiettivo di Audi è quello di conquistare il comando nel campo ecologico attraverso la tecnologia ibrida. E’ prevista, nella seconda metà di quest’anno, l’introduzione del sistema full hybrid sui modelli Q5 e A6, sulla Q8 nel 2012 ed infine nel 2014 sarà introdotto l’ibride plug-in, con batterie ricaricabili sia in marcia che da fermi.

L’auto ha un doppio motore, uno a benzina 2.0 TFSI e uno elettrico da 33 Kw, oltre a un cambio automatico a quattro rapporti. La novità è però nel secondo motore elettrico da 60 Kw a impatto zero; inoltre al posto dell’albero meccanico è presente sono presenti batterie al litio longitudinali da 9 Kw/h pronto ad intervenire nel caso in cui il sistema elettronico individui problemi di aderenza e stabilità.

L’obiettivo di questo tipo di auto, ha spiegato a “Panoramauto”, il responsabile dello sviluppo tecnico del telaio, è il seguente: “E’ dimostrare che con un motore elettrico ci si può divertire su ogni terreno, nella massima sicurezza tipica delle nostre versioni quattro”.

Circa i consumi invece, tenendo ben presente l’apporto elettrico, si arriva ad ottenere una media di 2,7 litri per 100 Km. Dal punto di vista ambientale le emissioni di Co2 sono pari a 64 g/Km, il che significa un netto calo di inquinamento atmosferico rispetto ad una normale auto a benzina. Il costo non è ancora stato definito, tuttavia si prospetta piuttosto elevato.

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here