MOTOGP 2011 – Tutti ricorderanno l’incidente tra Valentino Rossi (Ducati) e Casey Stoner (Honda) durante il Gran Premio di Spagna e alle accuse lanciate dal pilota australiano nei confronti dei marshall, i commissari di pista che, as uo dire, avevano aiutato Rossi e non lui. Ma la Federazione Motociclistica Internazionale si è riunita al fine di far luce sull’evento di Jerez de la Frontera, ritenendo infondate le accuse del driver del team Honda.

In un comunicato ufficiale la FIM precisa che non si trattò di errore o caso anomalo, ma allo steso tempo invita ad una revisione dell’attuale regolamentazione affinchè in futuro non si ripetino casi analoghi: “Dopo aver preso in esame diversi filmati dell’incidente tra Valentino Rossi e Casey Stoner nel corso della gara del Gran Premio di Spagna e ascoltato le ragioni di Juan Alvarez, direttore del Circuito di Jerez, la direzione gara ha giudicato appropriata e sicura la condotta dei commissari. La direzione gara raccomanda alla Grand Prix Commission di rivedere le attuali regole al fine di studiare possibili soluzioni per migliorare le procedure in futuro”.

Redazione