NUOVA PORSCHE CAYENNE & CHRISTIAN VIERI – Christian Vieri poteva continuare a giocare, ma quando gli hanno chiesto di sottoporsi a un intervento chirurgico per pulire la caviglia e tornare in campo in Brasile ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Bobo, così tutti lo chiamano, si dedica ora ai suoi hobby che spaziano dal campo della moda alla ristorazione, fino alle autovetture di lusso.

Una delle preferite dall’attaccante originario di Bologna è una fantastica Porsche Cayenne, un Suv eccezionale prodotto dalla casa tedesca dal 2003 grazie a una joint venture con la Volkswagen. Una macchina molto bella nel design, ma anche importante a livello di prestazioni.

Il Cayenne è uscito in sette edizioni che vanno dal modello base denominato Diesel a quello più potente il Turbo S. Questo ha una cilindrata di 4806 centimetri cubi e un motore V8 benzina. Una velocità massima che supera i 280 km/h e la possibilità di passare da 0 a 100 in meno di cinque secondi. Un peso elevatissimo in tutte le versioni che va dai 2315 ai 2430 kg.

Bobo Vieri ha deciso di comprarne uno per ampliare il suo personalissimo garage, già pieno di auto importanti. L’attaccante è stato protagonista con diverse maglie in Italia, vestendo tutte quelle più prestigiose: Inter, Milan, Juventus.

Il debutto è arrivato nel 1991 col Torino, e poi è iniziato il suo peregrinare che l’ha visto cambiare 9 squadre in 9 stagioni. Solo nel 1999 ha deciso di rimanere all’Inter, dove ha giocato 144 volte con 103 goal all’attivo. La sua prima grande esperienza da giovane con la maglia della Juventus, nella stagione 1996/97, per poi partire verso la Liga dove l’Atletico Madrid è disposto a staccare un bell’assegno per lui. Quella resterà l’unica esperienza all’estero, se si esclude una piccola parentesi con la maglia del Monaco.

Vieri è stato uno degli attaccanti più importanti del nostro campionato nella seconda metà degli anni novanta. Guadagnandosi una maglia da titolare con la Nazionale italiana nei mondiali di Francia ’98 e Korea ’02, oltre a quella nell’Europeo del 2000. Con la maglia azzurra 23 reti in 49 presenze.

Vieri resterà per sempre uno degli attaccanti più importanti del nostro calcio… a bordo di un Suv d’eccezione.

Matteo Fantozzi