Porsche Cabrio 911 & George Clooney: una macchina d’epoca per l’attore di Hollywood

GEORGE CLOONEY & PORSCHE 911 – Macchine e grandi attori di Hollywood, questo binomio è sicuramente fondato. George Clooney per esempio possiede una bellissima Porsche Cabrio 911, una macchina davvero prestigiosa.

George Clooney

La Porsche 911 è una macchina d’epoca che viene prodotta fin dal 1963 e che è uscita in versioni moderne anche dal 1998 a oggi. Sul finire degli anni cinquanta la Porsche decise di sostituire la vecchia 356 con una vettura moderna.
Un coupè 2+2 con motore posteriore a sbalzo, la trazione è posteriore e le sospensioni a 4 ruote sono indipendenti. I freni presenti sono 4, tutti a disco, e il cambio è meccanico a 4 rapporti. Nel 1966 è stato lanciata sul mercato una versione ‘911 S’ che raggiungeva l’allora potenza di 160 cavalli vapore, incredibile per allora. Nel 2011 ne è stato preparato un nuovo modello, creato dall’elaboratore americano Singer e chiamato col suo nome vicino alla sigla 911. Un motore 3,8 litri da 410 cavalli vaporee 700 Nm dotato di pistoni e cilindre in titanio leggero.

George Clooney possiede un auto d’epoca di grande classe, e a cui tiene tantissimo. Un gioiellino che infiamma gli appassionati e che piace parecchio anche alle star. Per questo Clooney ha deciso di regalarsene una che custodisce con geloso amore.

Clooney ha iniziato la sua carriera da attore nel 1985 con ‘Streethawk’, anche se il primo successo vero e proprio è arrivato con ‘Dal Tramonto all’Alba’ del 1996 per la regia di Robert Rodriguez. In ‘Batman & Robin’ di Joel Schumacher è stato poi il pipistrello, animando la fantasia dei fans in uno dei capitoli però meno riusciti della serie. Ultimamente l’abbiamo visto in ‘The American’ di Anton Corbijn del 2010, ambientato in Italia proprio dove lui ha deciso di comprarsi una villa. In Italia ha trovato anche l’amore con la bellissima Elisabetta Canalis con cui ha giurato di convolare a nozze.

Porsche 911

L’attore ha comunque da sempre una passione spregiudicata per le automobili, come spesso succede in quel di Hollywood.

Matteo Fantozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here