Mercedes W203 & Camillo Zuniga: una super berlina per il difensore colombiano del Napoli

MERCEDES W203 & CAMILLO ZUNIGA – In Italia ormai vanno di moda le belle macchine tra i calciatori, è così che alcuni si vedono sfrecciare non solo sulle fasce del campo ma anche tra le corsie delle grandi strade. Uno di questi è il terzino del Napoli Camillo Zuniga, che possiede una Mercedes-Benz W203.

Una macchina bellissima di fascia medio alta prodotta dalla casa tedesca dal 2000 al 2007 per sostituire la precedente W202. Nuove linee, più dinamiche e sportive, che la rendono una delle berline più belle di sempre. La W203 è uscita in sei motorizzazioni, con quattro prototipi a benzina e due diesel: C180 con possibilità di arrivare fino a 129 cavalli vapore; C200 Kompressor da 163 CV; C 240 V6 da 170 cv; C320 V6 da 218 cv; C200 CDI con tecnologia common rail da 115 cv e C220 CDI da 143 cv. L’unica a possedere un cambio automatico è la C320 V6 che presenta 5 rapporti sequenziali One-Touch, mentre le altre hanno il manuale a sei marce.

Una macchina dalle grandi prestazioni, che negli anni si è evoluta e da cui è nata anche una bella versione station wagon. Tra i tanti motori la possibilità di velocità importante, dai 210 km/h del C180 ai 250 Km/h della C350. La seconda generazione della Classe C di certo ha riscosso molto successo tra il pubblico e anche a livello di vendite ha toccato record importanti.

Juan Camillo Zuniga ha deciso quindi di puntare su un’autovettura importante, sia per caratteristiche che in design. Zuniga è un terzino di fascia abile sia in difesa che in attacco. Gioca col Napoli dalla scorsa stagione, dopo che era esploso col Siena attirando su di se le attenzioni di mezza Serie A. Nel tempo si è ritagliato un ruolo importante nella sua nazionale, arrivando alla soglia delle 30 presenze. Coi partenopei ora tanta panchina, anche perché chiuso da Cristian Maggio. Ma Zuniga nel tempo si confermato un giocatore utile anche nella ripresa, e Mazzarri conta sempre su di lui.

Un giocatore importante che guida una macchina prestigiosa. Ce ne siamo accorti, ai calciatori il mondo dei motori non è di certo indifferente.

Matteo Fantozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here