Lotus Exige & Marco Melandri: i fenomeni della MotoGp amano le auto sportive

MARCO MELANDRI & LOTUS EXIGE –
Gli uomini della velocità che in pista corrono su due ruote nella vita privata scelgono spesso macchine prestigiose. Non solo moto quindi per i piloti del Motomondiale, anche macchine di gran lusso. E’ il caso di Marco Melandri, che ora corre in Superbike. Il pilota ha scelto una Lotus Exige, una macchina velocissima che si adatta alle sue prestazioni.

Marco Melandri

La Lotus ha prodotto dal 1996 una spyder a due posti chiamata Elis, grandi prestazioni e potenza impressionate da questa è nata la Exige.
Lanciata nel 2004, nella seconda serie, ha un motore Toyota e un cambio a sei marce come la Elise 111R. Ne è seguita poi un modello, prodotto in 50 prototipi, chiamato Lotus Sport Exige 240R, che permette alla macchina di raggiungere 243 cavalli vapore, passando da 0 a 100 in meno di 4 secondi.

Una macchina ad alte prestazioni per chi in pista non è abituato a usare il freno. Marco Melandri è sempre stato visto come un estremo, sempre bravo a usare le sue accelerazioni sul rettilineo ma anche adatto a virare in curva. Per lui la soddisfazione del Mondiale vinto è arrivata nel 2002 quando gareggiava in 250. Ha disputato 207 Gp e ne ha vinti 22, salendo sul podio per 62 punti. 2096 sono i punti realizzati in tutto, che gli sono valsi ben 9 pole positione. Quest’anno poi l’idea di corre in Superbike, ha all’attivo già 6 Gp con 1 vinto e 3 podi.

Lotus Exige

In macchina ha deciso di viaggiare veloce, con una macchina in grado di supportare le sue caratteristiche. Una Lotus Exige per un pilota di Moto Gp, anche se non è l’unico.

Matteo Fantozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here