Bmw X5 & Cristian Ledesma: il centrocampista-rivelazione della Lazio sceglie la regina dei Suv

BMW X5 & CRISTIAN LEDESMA – I Suv sono macchine dalle grandi prestazioni e anche utili per la famiglia. Per questo molti calciatori puntano su queste autovetture. Uno fra i tanti è il centrocampista della Lazio Cristina Daniel Ledesma, che possiede una Bmw X5.

Nel garage dell’italo-argentino troviamo questa automobile prodotta dalla casa tedesca dal 1999. Un debutto importante per l’Europa sul mercato dei motori, perché nel periodo della prima produzione dell’X5 i Suv erano quasi esclusivamente di stampo americano.

La X5 monta un motore con 8 valvole alimentato a benzina e con una cilindrata prossima ai 4400 cc. Una potenza massima di 286 cavalli vapore a 5400 giri al minuto garantisce una velocità che tocca i 206 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 in meno di 8 secondi. Dati importanti per un veicolo che arriva a pesare 2125 kg, e che negli anni ha visto uscire sul mercato motori sempre più potenti. Fino all’ultima evoluzione lanciata nel 2006 da 4,8 di cilindrata con 355 cavalli vapore e velocità che sfiora i 250 km/h. La Bmw per ampliare il suo mercato ha deciso poi di produrre altri due Suv, di diverso taglio. La X3 che viene considerato un veicolo per la fascia media, e uno di taglia medio-piccola, l’X1, in grado di essere acquistata anche dai meno abbienti.

Cristian Ledesma ha deciso di puntare quindi su una macchina dalle grandi prestazioni, oltre che molto bella esteticamente. Il gioco che offre al centro del campo è altrettanto di sostanza, nonostante sia bravo a gestire anche il possesso palla con notevole eleganza. Cristian è cresciuto nel Boca Juniors, ed è stato portato da giovanissimo in Italia da Pantaleo Corvino che è sempre abile a scovare talenti oltreoceano. Arriva al Lecce quando ha ancora 19 anni e si impone all’attenzione del campionato italiano in cinque stagioni giocate ad altissimo livello. Questo gli vale la chiamata della Lazio, che gli affida la regia del centrocampo e con cui ha giocato finora 142 volte, andando a segno otto volte. Con i biancocelesti però anche tanti problemi legati a un contratto che Cristian non voleva rinnovare, per questo Claudio Lotito decide di metterlo fuori rosa. Nella passata stagione Ledesma vive un momento difficile e delicato, e scende in campo solo 13 volte. Il centrocampista arriva addirittura a chiedere la rescissione consensuale al collegio arbitrale, che però dichiara la sua richiesta inammissibile. E’ Edy Reja però a voler puntare di nuovo su di lui e a farlo reintegrare in campo.

Grazie al suo passaporto italiano Cristian Ledesma ha potuto debuttare nella nostra nazionale nell’amichevole del 17 novembre contro la Romania. Tante polemiche intorno a questa scelta di Prandelli, ma la possibilità dell’Italia di puntare su un centrocampista tecnico e dalle sicure capacità in mezzo al campo. La Juventus ha provato a prenderlo a più riprese per affidargli la regia del suo centrocampo, però non è mai stata in grado di compiere un affondo decisivo.

Grandi giocatori e prestigiose macchine… questo binomio è ormai diventato una certezza.

Matteo Fantozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here