Nucleare Giappone: allarme rosso al Gp Shanghai 2011, cibo radioattivo nei paddock F1

NUCLEARE GIAPPONE – Tutti i team del Circus sono approdati in Cina dove tra poche ore avranno inizio le prime prove libere della terza gara del Mondiale di Formula Uno 2011. Ma data la vicinanza al Giappone, da oltre un mese martoriato dai disastri del terremoto e dalla conseguente emergenza nucleare, a Shanghai regna un certo timore per i cibi contaminati, tanto che in una nota non governativa è giunto l’invito a seguire scrupolosamente alcune regole.

In primis divieto assoluto di carne bovina, a causa della presenza di clenbuterolo (assai usato negli allevamenti cinesi) che potrebbe far risultare casi di doping nelle analisi effettuate sui piloti, cosa già avvenuta nel ciclismo con Contador che venne espulso.

Seconda regola: attenzione all’acqua da bere, dal momento che il livello di radiazioni attorno alla centrale di Fukushima ha raggiunto livelli mortali in questi giorni. Terzo consiglio è quello di evitare l’uso del latte, per via dei casi di avvelenamento che hanno portato al decesso di tre bambini e al ricovero di altri 36 alcuni giorni fa, dopo i vari precedenti degli anni scorsi.

Nei paddock ci si è attrezzati con fornelli e cuochi personali allestiti appositamente per l’allarme, ma ovviamente saranno giorni di dieta per tutti gli addetti ai lavori.

A stomaco leggero si corre meglio!

l.c.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here