FORMULA 1 FERRARI – Fernando Alonso archivia la gara di Sepang e guarda avanti, dove c’è il Gran Premio della Cina in corso questo week-end a Shanghai. Da quanto ammesso dallo stesso pilota spagnolo i tecnici di Maranello hanno preparato una nuova ala anteriore oltre a qualche altro accorgimento aerodinamico, sebbene il driver ferrarista premetta che anche la prossima gara si giocherà in difesa: “L’obiettivo del Gran Premio sarà simile a quello che avevamo in Malesia: difenderci in qualifica e cercare di sfruttare le opportunità che ci potrà offrire la gara. Le temperature nel fine settimana saranno molto più basse rispetto a quelle di Sepang, più simili a quelle che avevamo a Melbourne. Vedremo, a cominciare da venerdì, come si comporteranno le gomme, che saranno ancora le hard come prime e le soft come option. In Malesia abbiamo visto una situazione diversa rispetto alla prima gara ma bisogna capire quanto sia dipeso dalle temperature e quanto dalla natura del circuito, dalla sua confermazione e dall’asfalto”.

Fernando Alonso ha raccontato anche dell’incontro tenutosi con il presidente Montezemolo qualche giorno fa, dove il patron di Maranello si è detto insoddisfatto dell’esito delle due gare. Ma il driver ferrarista ha tenuto a precisare che lo scorso anno, di questi tempi, aveva 8 punti in meno. Come dire…tutto può ancora succedere!

Redazione