Caro benzina: terzo ritocco Eni in una settimana, maglia nera dei prezzi a Sicilia e Campania

CARO BENZINA – Il prezzo dei carburanti non cessa la galoppata verso l’alto con Eni che attua il terzo ritocco in una settimana, con rialzi di 0,5 centesimi al litro per il gasolio; presso i suddetti distributori i prezzi sono quindi scivolati  a 1,588 euro/litro per la verde e a 1,499 euro/litro per il diesel.

Prezzi in crescita anche per Shell, di un centesimo solo sulla verde. All’origine dei rialzi anche il prezzo internazionale della benzina, che ha superato il record storico di 575,85 euro per mille litri raggiunto il 10 luglio 2008, prima della crisi finanziaria internazionale. Il prezzo della verde è aumentato di 32 dollari la tonnellata, toccando i 1.101 dollari/tonnellata. Forti rialzi anche per il gasolio: +26 dollari la tonnellata a 1.081 (+10 euro per mille litri a 635).

Per quanto rigurda i prezzi dei carburanti nelle diverse Regioni italiane le punte minime si registrano nel Nordovest a 1,542 euro/litro sulla benzina e a 1,458 euro/litro sul gasolio. Prezzi più alti in Sicilia con il gasolio a 1,553 euro/litro (punta massima). Senza dimenticare la già martoriata Campania, dove presso molti distributori la benzina verde ha raggiunto la soglia di 1,60 euro al litro già da diversi giorni, anticipando così la media nazionale delle prossime settimane.

Infine il Gpl si posiziona tra lo 0,783 euro/litro registrato nei punti vendita Esso allo 0,797 euro/litro degli impianti Tamoil (0,772 le no-logo).

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here