Ferrari F1: Stefano Domenicali studia il flop di Melbourne, Pat Fry: “Red Bull troppo veloce”

FERRARI F1 – Il team principal della Ferrari, Stefano Domenicali, offre un’analisi a caldo dopo le prime qualifiche ufficiali del Gp d’Australia 2011 che hanno portato non poco malumore tra i tifosi della Rossa.

«Dobbiamo capire perchè non siamo riusciti a tirare fuori il potenziale della nostra macchina su questo tracciato, almeno sul piano della prestazione assoluta. Per quello che abbiamo visto nei test invernali e nelle libere di ieri il nostro passo di gara non è male e cercheremo di sfruttarlo nella maniera migliore nella gara di domani», dice Domenicali dal sito del team.

«Mai come quest’anno, almeno in tempi recenti, la strategia avrà un ruolo decisivo così come l’affidabilità, che resta sempre la priorità numero uno», aggiunge. «Sapevamo che la Red Bull era molto veloce ma lo è stata al di là delle aspettative e anche la McLaren è stata superiore», dice Pat Fry, responsabile degli ingegneri in pista.

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here