Auto dei vip: Ferrari California celeste per il Pocho Ezequiel Lavezzi

Lavezzi e la Ferrari California

FERRARI POCHO LAVEZZI – Il fantasista del Napoli, Ezequiel Lavezzi, ha acquistato una Ferrari California color azzurro, proprio come la sua squadra che sta trascinando ai vertici della classifica. Un gioiello da oltre 170 mila euro che il Pocho ha dovuto attendere per dieci mesi a causa della sua particolarissima e inedIta tinta, suggerita, a quanto pare, dal figlioletto Tomas, alias Pochito.

Il mito napoletano e il mito italiano, l’intramontabile, viaggeranno insieme. Senza capote. E il vento sarà colorato d’azzurro. Come il Napoli. Storia di un padre felice e famoso, un bimbo stupendo e un’automobile da sogno (anzi, il sogno): Ezequiel Lavezzi ha acquistato una Ferrari California, l’ultima nata della Casa di Maranello, seguendo le indicazioni di un consigliere d’eccellenza, suo figlio Tomas.

Un bolide davanti a cui nessuno riesce a restare indifferente, dal potere quasi ipnotico come i dribbling e gli assist ubriacanti dell’asso argentino-partenopeo che, stavolta, si è lasciato ammaliare dal mito della casa automobilistica italiana.

Ora il Pocho potrà correre più veloce, magari traghettando la sua squadra in zona Champions. Una richiesta precisa, recapitata all’attaccante anche in occasione della visita presso il concessionario ufficiale Ferrari, «Auto S.E.A.», di Soccavo, poco distante dal Centro Paradiso, la storica casa del Napoli di Ferlaino e Maradona.

Lei, la regina di tutte le fuoriserie, è lì: senza capote, azzurra, bellissima. Ci vuole un attimo per il colpo di fulmine: il Pocho ride, scherza e poi monta su. Insieme con Tomas, ovviamente. «Guida tu, Ezequiel», gli propongono. «No, no, grazie», risponde lui. Timido e semplice come sempre. E allora, allacciare le cinture: si prova l’ebbrezza. E poi arriva la decisione: è fatta, compriamo.

La Ferrari e il Pocho sono ufficialmente marito e moglie. Non resta che sognare al Pocho e, speriamo, anche ai calorosi tifosi del Napoli.

Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here