Ferrari Spyder per Zlatan Ibrahimovic: il centravanti del Milan predilige il Cavallino

IBRAHIMOVIC FERRARI SPYDER – Zlatan Ibrahimovic è un campione sulla bocca di tutti, qualsiasi cosa faccia in Italia ormai diventa mania. Sarà anche perché ha il potere di cucire addosso alle maglie che indossa la coccardina tricolore che significa scudetto.

Un vincente come lui non può che avere una bellissima macchina, è così che il campione svedese ama impegnare il suo tempo libero nell’uso e nell’acquisto di bellissime autovetture. Le auto lussuose sono una delle sue grandi passioni, a incominciare da quella bellissima Ferrari F430 Spyder con cui ama fare anche lunghi spostamenti, oltre che viaggiare in città.

La Spyder, nonostante il suo assetto sportivo, è anche una macchina comoda e duttile. La prima presentazione ufficiale del modello F430 è arrivata al Motor Show di Parigi nel settembre del 2004, inaugurando una serie di macchine ad alta tecnologia con un Motore V8.

Zlatan Ibrahimovic ha spesso preferito le macchine della casata Ferrari. Un marchio nobile per un giocatore importante, che si è sempre contraddistinto per l’impegno e per le sue fughe non solo in campo. Spesso è stato accusato di tradimento, da chi gli vedeva alzare una coppa con la maglia della propria squadra e poi alzarne un’altra l’anno successivo con quella di un’altra.

Prestazioni che hanno incantato tutte e tre le big del calcio italiano: Juventus, Inter e Milan. Prima dell’ultimo ritorno in Italia, con la casacca rossonera, Ibra ha però incantato anche i tifosi del Barcellona.

Con il Milan sta giocando una stagione stellare, che spera di poter culminare con uno scudetto. Ha ribadito più volte di voler chiudere la carriera con la maglia a strisce rossonere, ma non ci stupiremo di vederlo partire già in estate per la sua prossima avventura. Magari a bordo della sua fiammante Spyder, una macchina davvero da fare invidia a chiunque.

La F430 può cambiare messa a punto per mezzo di un selettore presente sul volante, un commutatore rotante preso in prestito proprio dalle auto da corsa. La velocità dichiarata è di 310 km/h per la versione Spyder, garantendo la sicurezza tramite l’E-diff un differenziale elettronico che garantisce la presa massima in curva, con un ottimo controllo.

Controllo che fa pensare a quello del giocatore in campo, in grado di stoppare il pallone in maniere impensabili. Da sempre è questa una delle caratteristiche più amate dai tifosi in Ibrahimovic, la tecnica affidata a un corpo di un corazziere. I suoi 195 cm non sono mai stati un ostacolo per le sue giocate, anzi è sempre riuscito ad abbinare a questo fisico possente una classe cristallina che spesso l’ha portato ad accostamenti importanti. Non ultimo quello con Marco Van Basten, che fece le sue cose migliori proprio con la maglia del Milan.

Sarà anche per questo che ha scelto una macchina così importante sia a livello “fisico” che “tecnico”, proprio come lui.

Matteo Fantozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here