Mare Mediterraneo: accordo Ogs-Cineca per elaborazione dati su clorofilla e biomasse algali

MARE MEDITERRANEO – L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (Ogs) di Trieste e il Cineca (Consorzio che raggruppa 47 università italiane, Ogs, Miur e Cnr) hanno siglato un accordo per l’elaborazione di previsioni relative allo stato bio-geochimico del Mediterraneo. L’offerta rientra in quella del più ampio network europeo denominato MyOcean, che raggruppa 61 Istituti in 29 paesi dell’Unione Europea.

Le attività di MyOcean, finanziate con 50 milioni di euro, espandono a livello transnazionale ciò che Ogs e Cineca fanno per il Mar Mediterraneo, e sono frutto dell’integrazione di sistemi di monitoraggio diversi che raccolgono dati da satellite, da imbarcazioni a mare o da stazioni a terra. Ogs contribuisce sia agli aspetti sperimentali del progetto (impiego e manutenzione delle strumentazioni per il monitoraggio ideate e gestite da Ogs, come le boe profilanti) sia alla fase di modellistica vera e propria.

Tra i parametri monitorati -più di cinquanta- vi sono la clorofilla, i nutrienti disciolti nel mare e le biomasse algali. Le previsioni dello stato bio-geochimico del mare sono diffuse gratuitamente attraverso il sito web a chi ne farà richiesta.

L. C.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here