Traffico auto in Vaticano: troppi ingressi nel 2010, papa Ratzinger promulga ‘legge sulla cittadinanza e l’accesso’

TRAFFICO AUTO IN VATICANO – Il traffico delle automobili non risparmia neanche il piccolo stato della città del Vaticano che, nel 2010, ha registrato l’ingresso di oltre 2 milioni di veicoli, all’incirca 6000 al giorno. E’ per questo che da qualche tempo a questa parte le autorità vaticane stanno cercando di ridurre il numero degli accessi.

Per coloro che non sono cittadini o residenti è necessario un permesso, un meccanismo che adesso è entrato a far parte ufficialmente delle leggi vaticane grazie alla nuova “legge sulla cittadinanza, la residenza e l’accesso” firmata da papa Ratzinger lo scorso 22 febbario.

All’articolo 13, la norma recita, “i veicoli condotti da chi non è cittadino o residente possono entrare nella città del vaticano previa autorizzazione”. In questo modo, si spera di “bilanciare” le esigenze di chi entra in Vaticano, ad esempio per accedere alla famosa farmacia, e quelle di uno stato molto piccolo che non può accogliere un numero eccessivo di autovetture.

l.c.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here