Le fuoriserie dei campioni: Totti e la sua Ferrari 599 Gtb Fiorano

Ferrari 599 Gtb Fiorano

Da sempre auto e calciatori hanno formato un connubio quasi naturale. I soldi, molti, guadagnati sul campo, spesso vengono investiti dai calciatori in macchine da sogno che anche per i consumi difficilmente una persona normale potrebbe permettersi. E’ così che spesso riusciamo a vedere per strada auto da sogno, che se no avremmo potuto ammirare solo all’interno degli autosaloni.

E’ il caso di Francesco Totti, che spesso viene visto  scorrazzare con la sua fuoriserie per le vie del quartiere Torrino di Roma (zona Eur) dove vive.

Una delle macchine più amate e usate dal capitano della Roma è la Ferrari 599 gtb Fiorano.
In questo modo Totti può assicurarsi prestazioni eccezionali sulla strada, come le sue sul campo.  Il leader giallorosso anche quest’anno si è caricato la Roma sulle spalle, proprio nel momento più difficile. Le dimissioni di Ranieri e il momento difficile che la sua squadra sta passando l’hanno portato a prendere i compagni sotto la sua ala protettiva. Prestazioni da campione che però per il momento non hanno portato ancora ad una rinascita della squadra giallorossa.

La Ferrari 599 Gtb Fiorano posseduta dal “Pupone” è un’autovettura coupè che è stata lanciata sul mercato nel 2007.
Il design, feroce e accattivante, è stato realizzato da Fabrizio Valentini con Jason Castriota per Pininfarina. Viene considerata l’erede della 575M Maranello, un’altra vettura che ha fatto la storia della casa italiana.
Può raggiungere i 100 km/h in 3,7 secondi, e arrivare a una velocità massima che supera i 330 km/h. La 599 Gtb è anche una macchina sicura, e i tanti aiuti elettronici assicurano di poter prevedere ogni eventuale problema. Viene considerata la diretta avversaria sul campo della Lamborghini Murcièlago.
Di avversari però ne ha avuto tanti anche Totti, sempre pronto a portare la sua Roma in alto. Oltre che capitano Totti è un vero e proprio simbolo sia per la squadra che per la città. Da quasi venti anni veste la maglia giallorossa, con la quale ha vinto uno Scudetto, due Coppe Italia e due Supercoppe Italiane. Quella maglia gli ha permesso anche di alzare la Coppa più prestigiosa con la Nazionale, quando a Berlino nel 2006 è diventato Campione del mondo.
La sua Ferrari è un po’ come lui: potente ma allo stesso tempo razionale. Perché nel calcio, come nei motori, la potenza è nulla senza il controllo.

Matteo Fantozzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here