Papa Ratzinger chiede nuova Papamobile elettrica: ingegneri del Vaticano subito a lavoro

PAPAMOBILE ELETTRICA – Le auto elettriche conquistano l’attenzione di Papa Ratzinger che ha richiesto agli ingegneri del Vaticano una nuova Papamobile elettrica. In tal maniera Benedetto XVI, che dall’inizio del suo pontificato ha prestato molta attenzione al tema dell’ambiente con ripetuti appelli alle nuove genrazioni, potrà muoversi tra i fedeli di piazza San Pietro senza inquinare.

E così, dopo aver dichiarato di voler far diventare il Vaticano il primo Stato della Terra totalmente carbon free, il Pontefice ha chiesto di potersi muovere a bordo di una Papamobile che non sia più alimentata a benzina, come la sua attuale Mercedes (vedi foto) o come le precedenti Fiat Campagnola modificate di Giovanni Paolo II.

Una richiesta che non sarà facilmente soddisfabile, dal momento che l’auto del Papa presenta grandi e pesantissimi vetri blindati e altri sofisticati sistemi di sicurezza, mentre i veicoli elettrici sono ancora contraddistinti da una scarsa ripresa e potenza.

Ma quasi certamente il desiderio di papa Ratzinger verrà esaudito dagli ingegneri dell’autorimessa vaticana, che cercheranno di accontentarlo in tutti i modi, dando così maggior visibilità mondiale alla realtà delle auto elettriche.

 l.c.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here