DR Motors si espande in Europa: la casa automobilistica del Molise apprezzata per il low cost

DR MOTORS РL’azianda molisana DR Motors, specializzata nella produzione di autovetture low cost con scocche importate dalla Cina, festeggia il record di vendite pari a 10 mila unità ottenuto durante il 2010 sul mercato italiano. I risultati (più che soddisfacenti) si sono tradotti in utili che permetteranno all’azienda di potersi espandere anche nel resto dell’Europa.

La DR Motors è stata fondata nel 2006 dall’imprenditore Di Risio a Macchia d’Isernia, la produzione di auto è stata avviata nell’inizio 2007 introducendo un Suv compatto (il DR5) che viene assemblato in Italia importando le principali scocche dalla Cina. Il fornitore della DR è la cinese Chery Automobile che fornisce anche i motori a benzina. Pian piano la gamma si estesa introducendo una city car (la DR1) e una monovolume compatta (la DR2) e oggi si iniziano a registrare risultati positivi e a generare utili: oltre 10 mila vetture vendute in Italia che fanno segnare un +112% rispetto il 2009. Il modello più venduto è la DR5 (VEDI FOTO) che rappresenta circa il 55% del totale, la suv che si è dimostrata un grande successo soprattutto nelle versioni a trazione anteriore e con impianto a gas GPL.

Altro modello molto apprezzato è la DR1, piccola utilitaria che grazie al prezzo basso e alle originali campagne promozionali, come nel caso della versione Ambassador che permette il rimborso di parte del prezzo di listino, ha convinto il pubblico. Il forte aumento delle vendite si è verificato negli ultimi mesi del 2010 quando sono iniziate le consegne della city car. La DR2 invece solo da poco è stata messa in vendita e si attende per il 2011 il boom di vendite.

Inoltre la gamma DR è in espansione infatti da marzo sarà venduta anche la DR3, una berlina due volumi di segmento B che sfida la Punto Evo e la Citroen C3 puntando tutto sul prezzo di listino contenuto e sulla dotazione ricca di accessori. Per il 2011 la DR prevede anche l’espansione sul mercato europeo iniziando a creare una rete di vendita in paesi come Spagna, Francia, Belgio e Germania. L’obiettivo di Di Risio è quello di affermare il marchio nel panorama delle vetture low cost (simile a Dacia ma puntando sul design delle vetture più originale ed europeo).

Risparmiauto.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here