NUOVO CODICE DELLA STRADA 2011 РCon l’anno nuovo cambiano anche diverse norme del Codice della Strada, che vanno da multe più care, a nuovi esami per la patente. Qui di seguito elenchiamo le novità principali del Codice della Strada 2011.

MULTE – Come previsto dalla legge scatta l’adeguamento biennale all’inflazione, così da gennaio le multe saranno più care del 3,5%. La nuova norma però non tocca le multe già inasprite negli ultimi due anni e con il Codice della Strada 2010.

ALCOL E DROGHE – Dal prossimo 13 agosto, per ottenere il rilascio di qualsiasi patente si dovrà presentare un certificato medico che attesta il non abuso di alcol e la non assunzione di droghe.

MICROCAR – Anche chi vorrà guidare microcar o ciclomotori, dal prossimo ottobre dovrà superare una prova pratica, come stabilito dalla legge n. 120/2010, che ha modificato l’articolo 116 del codice della strada.

NUOVO ESAME – Il quiz della patente avrà 40 domande invece di 30, alle quali bisognerà sempre rispondere con vero o falso. Il limite massimo di errori per essere promossi è sempre quattro. L’esame non potrà più essere svolto in lingua straniera (tranne in Val D’Aosta e Alto Adige, dove si potranno scegliere francese o tedesco, e a breve anche sloveno).

LIMITE NEOPATENTATI – A partire dal 9 febbraio, i neopatentati per il primo anno di patente, non potranno guidare veicoli con rapporto peso/potenza maggiore a 55 kW/t e comunque con potenza massima di 70 kW.

RECUPERO PUNTI – Per recuperare i punti persi dalla patente, al termine del corso si dovrà anche sostenere un quiz.

EURO 5 – Dal 1 gennaio le case potranno immatricolare solo auto Euro 5. Le case potranno chiedere speciali autorizzazioni per un limitato numero di esemplari di fine serie.

Motorilive.com

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore