CONDIVIDI

NEMESIS РL’imprenditore 48enne Dale Vince ha commissionato ad un team di ingegneri specializzati il progetto di una sportiva elettrica su base Lotus Exige, acquistata di seconda mano e poi denominata Nemesis.

 I tecnici sono intervenuti allungando la piattaforma di 9 centimetri, rimpiazzando motore termico e serbatoio con il necessaire per la trazione elettrica e modificando alcuni particolari della carrozzeria. Nulla di eclatante o particolarmente innovativo, se non fosse per le modalità di pagamento: Vince ha infatti ricevuto un contributo governativo pari a 400.000 sterline (470.000 euro) attraverso la concessione di fondi validi per il British Government’s Technology Strategy Board, introdotto dal governo britannico per sostenere privati cittadini e realtà commerciale nello sviluppare soluzioni e tecnologie eco-compatibili. Dale Vince ha dovuto così scucire “solamente” 600.000 sterline per completare la trasformazione.

Secondo quanto comunicato la Nemesis accelera da 0 a 160 km/h in 8.5 secondi, raggiunge una velocità massima di 217 km/h e percorre 100/150 miglia (161/241 chilometri) con una carica, mentre il tempo necessario per il tempo necessario per ricariche le batterie varia dalle 2 ore con impianto elettrico ad alta capacità alle 8/9 ore con rete standard. La Nemesis resterà un esemplare unico.

Autoblog.it