CONDIVIDI
Alfa Romeo MiTo, versione Blackline

STAND ALFA ROMEO РIl padiglione affittato dal Gruppo Fiat al Motor Show 2010 si conclude con lo stand Alfa Romeo, il costruttore del Biscione che ha visto l’introduzione di alcune importanti novità all’interno della gamma, forse la maggior parte delle poche che sono state presentate durante l’anno dal Lingotto. Stiamo parlando della nuova vettura media di segmento C, Alfa Romeo Giulietta, che ha ricevuto il titolo “Auto Europa 2011”, del motore con tecnologia MultiAir e della nuova trasmissione automatica TCT sviluppata dal comparto meccanico Fiat Powertrain Technologies.

La nuova Giulietta porta in scena, nella manifestazione di Bologna, in programma dal 4 al 12 dicembre 2010, il nuovo motore 2,0 litri Multijet diesel da 140 cavalli, che è stato introdotto soltanto qualche giorno fa nel listino delle motorizzazioni. La gamma viene completata dal cambio automatico TCT doppia frizione a secco, che dispone di sei velocità, per ora appannaggio del motore 1,4 litri sovralimentato MultiAir da 170 cavalli e presto offerto anche per il propulsore 2,0 litri Multijet diesel da 170 cavalli. La tecnologia MultiAir, sviluppata per lo scaffale del Gruppo Fiat da FPT, ha ricevuto il titolo Migliore Nuovo Motore dell’Anno.

Di lì a pochi metri, accanto alla vettura media, verrà esposta la compatta Alfa Romeo MiTo, l’utilitaria di segmento B della gamma del Biscione. Anche per la piccola citycar, Alfa Romeo introduce la trasmissione automatica doppia frizione a secco TCT a sei velocità abbinata al motore 1,4 litri MultiAir da 135 cavalli. Ottima occasione, quella offerta dal Motor Show 2010, per mostrare la nuova Alfa Romeo MiTo BlackLine Collection e la versione sportiva Quadrifoglio Verde.

Motorionline.com