Lamborghini Aventador LP700-4, la nuova supercar erede della Murcielago

LAMBORGHINI AVENTADOR LP700-4 РL’erede della Lamborghini Murcielago non si chiamerà Lamborghini Jota. Nonostante questa fosse la convinzione dei più, durante un incontro tenutosi a Sant’Agata Bolognese è uscito il nome della nuova supercar della casa costruttrice italiana: Lamborghini Aventador LP700-4. Come tipico del marchio, il nome deriva da una razza di tori da combattimento (proprio il Toro è il simbolo di Lamborghini).

Se ve lo state chiedendo: sì, il 700 nel nome si riferisce ai cavalli erogati dal motore V12 della nuova auto. E 4 si riferisce alla trazione integrale. Promettente, no?

La nuova Aventador è un mix tra la Lamborghini Gallardo ed il prototipo Lamborghini Reventon. E’ stato lo stesso amministratore delegato Stephan Winkelmann ad annunciare il nome della nuova nata in casa Lamborghini, una notizia che è molto più di un’indiscrezione dato che il marchio Aventador è stato registrato ad agosto dalla società italiana.

Il motore 6.5 V12 che alimenta la Lamborghini Aventador LP700-4 è in grado di produrre una potenza di 700 cv. Abbinato alla trazione integrale e al cambio sequenziale a 7 marce è in grado di offrire un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi (!!!) raggiungendo la velocità massima di 350 km/h. Questo è possibile anche grazie all’uso della fibra di carbonio che ha permesso di ridurre notevolmente il peso della vettura.

A queste notizie trapelate da Sant’Agata Bolognese dovrebbe far seguito il comunicato ufficiale della Lamborghini, che aspettiamo con grande trepidazione per conoscere dati e specifiche ufficiali di questa supercar che raccoglie la pesantissima eredità della Lamborghini Murcielago.

Allaguida.it



Altre Notizie