Suzuki, Loris Capirossi correrà il GP di Portogallo

Loris Capirossi proverà a correre il Gran Premio di Portogallo nonostante gli infortuni patiti a Sepang e Phillip Island: il pilota della Suzuki scenderà comunque in pista venerdì a Estoril per verificare nel corso delle prove libere la possibilità di gareggiare nel fine settimana.

Capirossi era caduto nel corso delle qualifiche del Gran Premio d’Australia procurandosi una frattura composta del cuboide, due micro fratture al quarto osso metatarsale e gravi contusioni alle ossa del calcagno e all’osso cuneiforme laterale…

“È stata una delusione scoprire di avere il piede fratturato, ma la cosa non mi impedirà di correre!”

Loris Capirossi vuole correre a Estoril nonostante l’infortunio patito a Phillip Island: “In Australia stavo bene e non ho avuto troppi problemi, anzi per me è più facile stare in sella che camminare,” spiega il rider Suzuki, “Anche il muscolo della coscia va molto meglio. Non vedo l’ora di tornare in pista per offrire qualcosa ai miei ragazzi per tutta la pazienza che hanno avuto e tutto il loro lavoro e impegno nel corso di tutta la stagione, soprattutto dopo tre fine settimana difficili come quelli in Asia che non ci hanno portato che danni e dolore.”

Il tre volte Campione del Mondo già in Malesia aveva rimediato la frattura del piede destro, ma lui insiste a voler correre, o almeno a voler provare: “Non vedo l’ora di tornare in pista per offrire qualcosa alla squadra per tutta la pazienza che ha avuto,” continua Capirex, “La Suzuki si è comportata bene con me e vorrei dare il massimo per loro.”

Probabilmente Capirossi vuole chiudere l’ultimo mondiale con la Suzuki in pista a non guardando la corsa da uno schermo… Già a Estoril potrebbe infatti arrivare l’annuncio ufficiale del suo accordo con il Team Pramac Racing per correre con una Ducati Desmosedici nella prossima stagione.

Derapate.it



Altre Notizie