Hyundai Genesis Coupè presto in Italia, disponibile con due motori benzina omologati Euro 5

La sportiva Hyundai Genesis Coupè a trazione posteriore è pronta ad essere venduta anche in Italia dalla fine dell’anno e sarà disponibile con una gamma composta da due motori benzina omologati Euro 5 e abbinati ad una ricca dotazione di serie.

Presentata nella versione europea al salone internazionale di Parigi la Genesis Coupè infatti sarà importata con il piccolo quattro cilindri 2.0 Theta benzina dotato di turbocompressore e fasatura variabile delle Valvole CVVT (Continuously Variable Valve Timing) erogante 210 cavalli e il più grande e potente 3.8 Lambda RS realizzato in alluminio da 303 cavalli con doppia fasatura variabile CVVT e iniezione elettronica. Entrambi i motori sono Euro 5, possiedono il blocco motore irrigidito e la distribuzione a quattro valvole per cilindro con raffreddamento a olio. Sono abbinati ad una trasmissione manuale a sei rapporti e garantiscono prestazioni veramente sportive.

La 2.0 Turbo possiede una coppia pari a 302 Nm a 2.000 giri al minuto ed accelera da 0 a 100 in 7,0 secondi toccando i 220 km/h e garantendo un consumo apri a 12,8 km/l mentre la 3.8 possiede 361 Nm di coppia e accelera in soli 6,3 secondi toccando i 267 km/h rendendola una delle Hyundai pi√π veloce mai prodotte. Il 3.8 garantisce 10,6 km/l di consumo. Di serie il differenziale a slittamento limitato LSD.

Lunga 4,63 metri con un passo di ben 2,80 metri la Genesis è una diretta concorrente delle varie Porsche Boxster e Nissan 370Z, la linea sportiva e filante segue lo stile Fluidic Sculpture rendendola aerodinamica e abbastanza parca nei consmi nonostante sia potente. Inoltre la trazione posteriore permetterà di divertirsi. L’abitacolo curato utilizza plastiche di qualità elevate e montaggi precisi, il disegno della plancia è sportivo. Quattro i posti con spoiler posteriore applicato sul cofano per gli esemplari europei. Le sospensioni anteriori adottano lo schema MacPherson con un doppio braccio supplementare mentre al retrotreno è stato adottato il raffinato Multilink.

La dotazione di serie comprende oltre agli airbag frontali, lateralie per la testa anche l’ESP, l’ABS, controllo della trazione con EBD, autoradio con navigatore e sistema multimediale, clima automatico, ingresso USB e Aux per iPod e interni con rifiniture in alluminio. A pagamento il sistema audio potenziato con otto altoparlanti e forse gli interni in pelle. I prezzi non sono stati comunicati.

Fonte: Risparmiauto.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here