Jorge Lorenzo festeggia in patria il titolo di campione del mondo e lancia la sfida per il Motomondiale 2011

Il nuovo campione del mondo, Lorenzo ha festeggiato in patria il titolo mondiale conquistato a Sepang. Il pilota maiorchino del Fiat Yamaha Team è stato accolto in maniera trionfale dai suoi fans, ma Jorge pensa già alla MotoGP 2011, una stagione che sulla carta si annuncia come una delle più belle degli ultimi anni. Valentino Rossi e Casey Stoner hanno infatti cambiato moto, approdando rispettivamente in Ducati e Honda e l’arrivo di Ben Spies nel team ufficiale Yamaha.

Jorge Lorenzo ha appena conquistato a Sepang il titolo di campione mondiale della MotoGP 2010, ma nonostante questo si proietta già al prossimo Motomondiale 2011 nel quale sarà uomo da battere e punto di riferimento per il nuovo arrivato in Yamaha, Ben Spies, fresco vincitore del titolo di Rookie of the year.

Parlando di quest’anno il campione del mondo ha detto che l’avversario più duro è stato Dani Pedrosa e che nonostante la pressione messa da pilota della Honda ha cercato di non sbagliare: “Pedrosa è stato l’avversario più forte, ma sono stato freddo. Ho rinunciato a superare il limite. Il campionato 2011 sarà molto complicato. Valentino e la Ducati Ducati daranno tutto per vincere sin dalla prima gara. E la Honda, con Stoner e Pedrosa sarà ancora più competitiva di quella attuale. Quindi davanti abbiamo una grande sfida con la Yamaha”.

Fonte: Derapate.it



Altre Notizie