Max Verstappen: “Orgoglioso di valere più di un calciatore”

Max Verstappen (©Getty Images)

A Max Verstappen di certo non manca l’autostima e questo è noto. A darne conferma se ce ne fosse bisogno il suo commento a proposito delle indiscrezioni che lo vorrebbero nel 2018 in Ferrari, ma soprattutto sulle dichiarazioni del talent scout Reb Bull Helmut Marko, disponibile a cederlo ad altre scuderie a non meno di 100 milioni di euro.

“Ha detto quella cifra? Fantastico! Allora costo di più di un calciatore! E’ sempre molto positivo quando si viene valutati in questa maniera”. Ha scherzato quando interpellato sulla materia in quel di Silverstone. Quindi sui contatti con Maranello portati avanti probabilmente da papà Jos, il 19enne ha lasciato intendere che un fondo di vero esiste. “Non voglio parlare di quanto sta accadendo. Al momento ho ancora un contratto in essere, non voglio entrare nel dettaglio comunque vedremo”.

Il caso Sainz

In Inghilterra, accanto alle voci dell’olandese in orbita Cavallino, è scoppiata un’altra bomba. Addirittura venerdì si era paventata la possibilità dell’immediata rimozione di Carlos Sainz dalla Toro Rosso, che dall’Ungheria avrebbe dovuto prendere il posto di Palmer alla Renault. Le ragioni? A quanto pare alla dirigenza Red Bull che gestisce i piloti non sarebbe andato giù l’atteggiamento dello spagnolo che ai media aveva parlato del suo futuro con incertezza malgrado l’accordo già stabilito per la stagione ventura.

“Possiamo dare per certo che Carlos non rimpiazzerà Jolyon a Budapest”. Ha negato il boss del team di Enstone-Viry Cyril Abiteboul.

“Si è scritto tanto sulla questione ma l’iberico sarà con noi non solo nel prossimo round, ma in tutta la stagione”. La dichiarazione del Dr. Marko.

“Ha un contratto con noi che terminerà fra due anni. Se qualche altra scuderia lo vuole, che ci faccia pure un’offerta seria. A quel punto valuteremo, ma dubito fortemente che avverrà in un così breve periodo”. Ha tagliato corto il responsabile degli energetici Christian Horner.

Chiara Rainis

Tags:

Altre Notizie