BMW HP4 Race, top-Superbike per pochi fortunati

 

Al Salone dell’auto di Shanghai BMW ha presentao la nuova HP4 Race, una bomba di potenza e tecnologia su due ruote in edizione limitata. Saranno prodotti solo 750 esemplari al prezzo di 80.000 euro.

La BMW HP4 Race non avrà nulla da invidiare alle Superbike da pista, sia in termini di motore che di elettronica. Con un peso di 146 kg a secco sarà perfino più leggera delle moto del WSB e poco più pesante delle MotoGP. E’ la prima moto al mondo ad offrire un telaio e cerchi completamente in carbonio. Pura emozione capace di erogare ben 215 CV a 13.900 giri/min, la coppia massima di 120 Nm viene raggiunta a 10.000 giri/min.

Ma sarà destinata solo a pochi e ricchi prescelti. Tutto è stato studiato nei minimi dettagli per offrire il massimo delle prestazioni aerodinamiche. Il parabrezza a forma di cupola offre una protezione ottimale ai piloti e taglia il vento come poche due ruote sul mercato sano fare. Il monoammortizzatore TTX 36 GP è stato realizzato da Öhlins, mentre le due pinze freno sono delle Brembo GP4 PR abbinate a dischi freno in acciaio Racing T-Type dallo spessore di 6,75 mm e diametro di 320 mm. L’impianto terminale di scarico non poteva che essere firmato da Akrapovic

L’elettronica della BMW HP4 Race offre il top della tecnologia presente sul mercato. Il controllo dinamico della trazione (DTC) viene azionato con appositi pulsanti e offre la trazione ottimale per ogni situazione di gara. Altre soluzioni elettroniche sono il Pit-Lane-Limiter che provvede a rispettare i limiti di velocità nella corsia dei box e il Launch Control per garantire le migliori partenze possibili in gara.

Tags:

Altre Notizie